www.grande-pene.com
Il primo sito reattivo in italiano
Anche disponibile in
  • Iscriviti ora al programma
    Allungamento del pene e sesso tantrico, quest'articolo spiega come certe pratiche tantriche possono favorire l'aumento in lunghezza.

    Allungare il pene facendo sesso tantrico

    Ecco un articolo di interesse fornito da uno dei nostri contributori, che ha lo scopo di spiegare come certe pratiche del sesso tantrico possono promuovere l'allungamento del pene e facilitarne gli esercizi. Attenzione: quest'articolo non è stato scritto dal nostro staff e non è attinente con il nostro programma di ingrandimento del pene. È soltanto una curiosità del mondo del tantra.

    Un'antica tecnica dell'antica India

    Questo articolo descrive un’antica tecnica indù di allungamento del pene nota come Yugmadpad-asana, che nasce dalla pratica del sesso tantrico.

    Migliaia di persone in tutto il mondo hanno familiarità col sesso tantrico, ma a parte questa cerchia ristretta, in pochi sanno che ci sono una serie di tecniche orientali dedicate al miglioramento della propria sessualità.

    C’è una tecnica particolarmente interessante risalente al secondo secolo DC che permette l'allungamento del pene direttamente durante l'atto sessuale con una partner femminile.

    La tecnica prende il nome di Yugmapad-asana che letteralmente significa: "la postura di allungamento del pene al servizio di donne con una vagina molto profonda".

    Questa tecnica era di competenza, nell’antica India, solo di alcuni yogi che praticando le loro discipline ascetiche, avevano anche la maestria della loro energia sessuale e di alcune tecniche sacre.

    Una nuova dimensione di soddisfazione sessuale

    Allora come oggi, questo metodo, una volta compreso e praticato correttamente, può aggiungere una dimensione di soddisfazione sessuale finora sconosciuta alla maggior parte delle coppie, e può virtualmente salvare un rapporto che coinvolge la soddisfazione sessuale di una donna più anziana.

    Si dice che nell’antica India la donna a causa dell’età e perdita di elasticità della yoni (la vagina) fosse "costretta" a ricercare il piacere sessuale con questi yogi maestri di alcune pratiche sessuali segrete. Tuttavia anche oggi, donne normali, ben consapevoli della loro sessualità sono alla ricerca di maestri tantrici in grado elevarle spiritualmente attraverso la maestria di alcune tecniche, tra cui quella che stai per scoprire.

    Indipendentemente dalle tue dimensioni attuali, praticare questa tecnica con la tua compagna può aumentare la lunghezza e lo spessore del pene.

    La chiave di questo metodo è l'utilizzo di uno spesso cuscino utilizzato nella pratica dello yoga che solitamente è noto come zafu. Questi cuscini possono essere acquistati anche in Italia, nei negozi che vendono articoli new age oppure online. Generalmente si tratta di cuscini di 45-60 cm di diametro, grandi sufficientemente per far sedere l’uomo sul bordo senza che scivoli giù.

    Comunemente, la tecnica inizia con l'uomo seduto nudo sul bordo del cuscino mentre la donna si siede nuda davanti a lui, stimolando il pene per favorire l'erezione. (La donna dovrebbe usare tutta la sua abilità per innescare un’erezione più forte possibile).

    Una volta raggiunta un'erezione soddisfacente, l'uomo può sedersi sul bordo del cuscino, sporgersi leggermente in fuori e far scivolare il piede destro sotto le natiche in modo che il tallone sia posizionato dietro lo scroto, leggermente a destra di quello che è noto come "perineo" (lo spazio tra il pene e l'ano). Successivamente deve quindi spostare il peso sul suo tallone, sentendolo premere in questo punto (come se fosse seduto su una palla da tennis).

    Se posizionato correttamente, l'uomo sentirà una sensazione piuttosto piacevole attorno alla zona dell’ano perché sta stimolando la prostata. L'idea è quella di applicare la pressione sui muscoli e sulle ghiandole che controllano il flusso di sangue e di sperma al pene.

    Come praticare la tecnica

    Una volta posizionato comodamente, l'uomo può appoggiarsi indietro sulle sue braccia tese, spostare il peso della parte superiore del corpo indietro, e lasciare che il suo organo si estenda. (Questo visivamente può servire anche alla donna per favorire la sua eccitazione e lubrificazione della vagina).

    Grazie a questa posizione nel giro di un minuto o due il pene dovrebbe allungarsi al massimo della lunghezza, in genere di due o tre centimetri in più del normale. A questo punto, la donna può semplicemente salire a cavallo dell'uomo, sedersi in ginocchio, o avvolgendole le gambe intorno alla vita. Lui sarà nella posizione perfetta per spingere il pene dentro di lei.

    Questa semplice posizione sessuale se ripetuta frequentemente tutte le volte che fai l'amore con la tua partner ti permetterà di allungare e ingrandire il pene per via dei muscoli stimolati e della posizione del bacino.

    La donna, grazie alla penetrazione più profonda, può provare sensazioni interne e orgasmi difficilmente raggiungibili con altre posizioni.

    Entrambe i partner devono essere completamente rilassati per coordinarsi e favorire il flusso di energia che deve circolare. L'uomo evitando di eiaculare e la donna evitando l'orgasmo di picco esplosivo per la conservazione dell’energia sessuale.

    Chi pratica yoga o altre tecniche orientali come il Tai Chi troverà particolarmente semplice utilizzare questa tecnica, anche in età avanzata.

    Riferimenti:
    Il Kama Sutra di Vatsyayana
    The Hindu Art of Love.






    [Chiudi]

    Questo sito è reattivo. Che cosa significa? Ebbene, provate a ridimensionare il browser e vedrete. La disposizione della pagina e la sua architettura cambiano a seconda delle dimensioni dello schermo.

    Oggi giorno il numero di utenti che usano dispositivi mobili per navigare su internet è uguale o superiore a coloro che usano computer. I siti web devono dunque essere leggeri e adattabili e funzionare esattamente come le applicazioni mobili.

    Il concetto di tecnologia liquida è ormai universalmente consolidato. Questo sito non ha una versione PC e una versione mobile. Ha una sola versione che si adatta a tutto. Ed è stato tra i primi siti web responsivi in italiano fin dal 2012!


    [Chiudi]